Home > Mania di rubare soldi

Mania di rubare soldi

Mania di rubare soldi

Il cleptomane prova piacere nell'atto del rubare. La cleptomania è considerata una malattia , una strana sorta di feticismo. Generalmente la cleptomania si manifesta di tanto in tanto, caratterizzandosi con alcune fasi acute, nelle quali il gesto diventa frenetico, alternate con più o meno lunghi periodi di inoperosità. I cleptomani adducono, di solito, come giustificazione per il loro gesto una insoddisfazione personale. La psichiatria definisce la cleptomania un' ossessione , poiché il peso di questo pensiero fisso sarebbe talmente invadente da bloccare qualunque altro principio ideativo. Il malato viene inquadrato come una persona capace di intendere, ma mai di volere, visto che si renderebbe conto, abitualmente, del gesto che commette e anche delle conseguenze a cui va incontro, ma nonostante questo, la spinta ad agire, e quindi la "gratificazione" del gesto gli sembrerebbero, ugualmente, superiori ad ogni opposizione.

La psicoanalisi , invece, risale ad un senso di colpa inconscio che potrebbe attivare stati depressivi e di angoscia ; secondo questa spiegazione del fenomeno, le cause del gesto sarebbero da ricercare soprattutto nel desiderio della punizione, che diverrebbe quindi un atto compensatorio risollevante. Starete pensando che sto solo cercando di intellettualizzare i miei crimini, ma non me ne frega niente. C'è qualcosa di profondamente soddisfacente nel senso di trasgressione.

Solletica le mie meningi di solito apatiche e preda della depressione e dell'ansia. Quello che provo non è un compiacimento intellettuale, ma fisico, qualcosa che è difficile sia da spiegare che da simulare. Mi scandalizza ancora il modo in cui le persone reagiscono ai miei furti. L'essere arrestato non mi preoccupa minimamente. In più, scelgo con cura i miei obiettivi. Anche prima che le medicine mi aiutassero a controllare la malattia, mi ero dato delle regole. Ma mettetemi in un aeroporto o negli uffici di una grande azienda e mi vedrete impazzire. Mia madre adora quei cuscini. Tutto fila. Per un periodo ho anche rubato vasi di fiori e piante dai bar e dai ristoranti.

Ho una bella collezione di piante grasse provenienti dai migliori ristoranti di Perth. Tieni conto che il furto patologico non è spinto da motivazioni personali. In genere, le persone che assecondano questo comportamento patologico non rubano per procurare di proposito un danno a qualcuno. Il furto risponde a una necessità — emotiva e materiale. Chi ruba per motivi patologici potrebbe sentirsi in colpa per il modo in cui ha agito, ma è incapace di fermarsi senza un valido intervento. Tieni presente che alcune persone rubano per soddisfare i bisogni primari.

La disperazione è una ragione piuttosto frequente dietro un furto. È probabile che non abbiano un lavoro o una fonte di reddito né i mezzi sufficienti per mantenere la famiglia. Di conseguenza, sono spinte a rubare per dar da mangiare ai figli o offrire loro una sistemazione. Considera le pressioni da parte dei coetanei. In questi casi, il valore dell'oggetto rubato non è tanto importante quanto l'emozione di sottrarre qualcosa e farla franca. Questo tipo di furto è molto comune tra gli adolescenti vulnerabili alle pressioni dei coetanei. Possono farlo per mostrarsi più in gamba o essere accettati all'interno di un gruppo di ragazzi.

Nota la mancanza di empatia. Un adolescente o una persona che ha difficoltà ad avere una "visione generale" delle cose potrebbe rubare senza riflettere bene sul fatto che un gesto impulsivo comporta delle conseguenze. Non si tratta di un comportamento patologico — è in grado di mettersi nei panni degli altri — ma sul momento potrebbe agire senza pensare che quanto sta facendo arrecherà inevitabilmente un danno alla vittima del furto. Se viene messa di fronte al suo gesto o le si chiede di riflettere sulla sua azione, probabilmente non tornerebbe a rubare. Riconosci che alcune persone rubano per colmare un vuoto emotivo. Purtroppo, in questo modo non risolve il problema, quindi è spinto a reiterare il suo comportamento.

Considera che alcune persone rubano solo quando hanno l'opportunità. Purtroppo, alcuni furti si verificano solo quando c'è l'occasione. Forse vede questo gesto come una sfida. No, la causa non è la volontà di avere o possedere un dato oggetto. La cleptomania non è un comportamento progettato, o premeditato, non è motivato dal valore intrinseco dell'oggetto: Altre volte lo abbandonano in casa, oppure iniziano una vera e propria collezione: Anche cleptomania e bulimia sono un binomio che spesso di ripete, perché dietro la cleptomania c'è un quadro multifattoriale.

Una cura alla cleptomania è una questione complessa. Dobbiamo ricordare che non è un disturbo motivato da abuso di alcol o droghe: I cleptomani sono persone dal funzionamento apparentemente normali: Lo fanno se vengono "beccati" e arrestati , quindi è il giudice a imporre loro il percorso, come alternativa alla pena. Oppure arrivano da uno specialista lamentando gli altri disturbi associati dalla depressione agli attacchi di panico e, nel corso della terapia, emerge il disturbo di cleptomania.

Nelle forme più gravi, le persone che ne soffrono vedono compromesse la vita affettiva e lavorativa:

Cleptomania - Wikipedia

La cleptomania (dal greco: κλέπτειν, kleptein, "rubare", μανία, "mania") è un sintomo nevrotico, un bisogno patologico di rubare, irrefrenabile e immotivato. In altre parole, il controllo sulla voglia di commettere determinate azioni, che prende il sopravvento. Il fatto che poi si tratti di un rubare non intenzionale si ricava. La cleptomania è un disturbo che spinge a rubare soldi e altri oggetti senza controllo. Come dimostrano i casi di cleptomani famosi, tra cui. Il termine cleptomania deriva dal greco kleptein (rubare) e mania possiamo trovare un connubio anche tra cleptomania e rubare soldi. Questo non perché il cleptomane abbia bisogno di un oggetto da rivendere o di denaro. Rubare i soldi è cleptomania, oppure semplice furto? Riconoscere chi soffre di questo disturbo complesso e chi invece è un semplice. Sono un cleptomane e solo negli ultimi mesi ho rubato dollari di Per come la vedevo io, mi stavo solo riprendendo i soldi delle tasse che. che sia stato programmato; la persona non ha bisogno di rubare; l'impulso che induce al furto dev'essere estraneo alla volontà, cioè prende il sopravvento sulla.

Toplists