Home > Seveso casino palace fabiana

Seveso casino palace fabiana

Seveso casino palace fabiana

A scuola di canto ho cambiato insegnanti, ho scoperto diverse cose, ho dovuto superare alcune prove, come ad esempio i noduli alle corde vocali. Questo mi ha aiutata a capire che cantare è parecchio diverso dal suonare uno strumento, è una cosa più profonda, più particolare, devi stare anche riguardata prima dei concerti, non puoi parlare troppo, ecc. Insomma è parte di me la musica e spero che un giorno questo possa diventare il mio lavoro! Ci siamo conosciuti esattamente due anni fa e siamo partiti da questo grande amore per il folk americano e per quello contemporaneo, oltre che dalla devozione per i mostri sacri del passato. Proseguendo, abbiamo incorporato anche alcuni elementi pop.

Riflettendoci, credo che, adesso come adesso, io sia quello che porta più melodia nelle nostre composizioni, mentre Filippo ha più a che vedere con la malinconia. Gianluca Vergani: Da allora, la musica per me è stata vissuta attraverso il rapporto con lo strumento, con cui ho da subito sviluppato una simbiosi molto forte, tanto che ancora oggi, quando rompo una corda dal vivo, ci rimango male ride NDA! Mi piace molto il fatto che la musica possa unire le persone attraverso delle note, una semplice melodia. Trovo che sia una cosa molto bella non fossilizzarsi solo su un gruppo o su un genere, ma sapere riconoscere la dignità e il valore di proposte diverse, anche quelle che magari a gusti non piacciono.

Salvatore Falzone: Alle medie ho avuto la mia prima band e da allora ho solo questo in testa: Ho suonato anche altri strumenti, come ad esempio la batteria, e a sedici anni ho preso in mano il basso. Quindi direi che la mia passione per la musica non è nata, ma mi è stata donata. Poi ho incontrato loro: Fabiana Lauro: Mio padre suonava e ha sempre ascoltato molta roba. Poi, a scuola, ho iniziato a suonare il pianoforte, come metà della mia classe. Alle medie le cose si sono complicate, il mio rapporto con lo strumento è diventato difficile, non mi piaceva più come prima. Qualche anno dopo anche mio fratello è entrato nella stessa scuola e abbiamo iniziato a suonare insieme.

A quel punto il mio rapporto col piano era ripreso e in seguito ho anche iniziato a studiare canto. Con loro sto benissimo, siamo soprattutto un gruppo di amici, passiamo tanto tempo insieme, possiamo dire che la musica è una base di unità per tutti. Poi alle medie ho suonato il flauto e la cosa assurda è che mi gasava anche quello ride NDA! Proprio alle medie ho iniziato a suonare nella mia prima band. La scelta della batteria è avvenuta in modo piuttosto naturale, perché ho sempre avuto un forte senso del ritmo e ogni volta che sentivo una canzone mi veniva spontaneo battere il tempo.

Poi, tre anni fa, per una serie di eventi concatenati e casuali, ho incontrato tutti loro in momenti diversi, per cui entrare nella band è stata una sorta di chiusura del cerchio, un passaggio obbligato! Siamo sicuramente più un gruppo di amici che una band musicale. Come dicevamo prima, passiamo tantissimo tempo insieme, ci sentiamo sempre… Salvatore: Il nostro gruppo di WhatsApp è diventato ingestibile in effetti… Fabiana: Risate NDA. Ogni canzone nasce dal pensiero di uno di noi, che magari parte dalla musica, anche solo da una strofa o da un riff, oppure dal testo.

Diciamo che abbiamo iniziato a scrivere canzoni quasi per forza, perché avevamo bisogno di inediti per partecipare ad Emergenza Rock. Poi le occasioni possono essere varie: Poi tendiamo a dare molta importanza ai testi, scriviamo tutti e mettiamo dentro le nostre esperienze, raccontiamo cose molto personali… Silvia: Ho suonato il riff portante quasi per caso, scazzato, durante una pausa, gli altri hanno sentito, mi hanno chiesto di rifarlo, abbiamo alzato il volume, Silvia ha cantato e funzionava… Silvia: Ci accorgiamo subito se il pezzo funziona oppure no. Ad esempio, se Salvatore si muove è sempre un buon segno risate NDA! Comunque se sentiamo che qualcosa non è nelle nostre corde la lasciamo semplicemente da parte e poi capiamo se riprenderla in mano o no….

Il nostro sound è il risultato di tutte le nostre influenze, delle nostre passioni, ci siamo contagiati a vicenda: Diciamo che avere avuto nelle nostre fila un veterano come Salvatore ci ha aiutati tantissimo. Si è imposto molto, ci ha fatto suonare solo cover per un anno e mezzo, in modo tale da farci impratichire e prendere confidenza tra di noi. Lorenzo Martinotti. Sound originale e tanta passione, la ricetta dei Seveso Casino Palace è semplice e efficace, ma soprattutto nuova. Scopriamo di più sulla band di X Factor Pagine viste oggi: Iscriviti per vincere un Buono Regalo Amazon.

Iscriviti gratis. Altre News. Assistenza per l'accessibilità. E-mail o telefono Password Non ricordi più come accedere all'account? Informazioni e inserzioni. Vedi altri contenuti di Seveso Casino Palace su Facebook. Non ricordi più come accedere all'account? Non ora. Community Mostra tutti. Informazioni Mostra tutto. Contact Seveso Casino Palace on Messenger.

Voci dal Pending Lips: intervista ai Seveso Casino Palace – Off Topic

Seveso Casino Palace, Milano. Mi piace: Ladies and Gentlemen, we are Seveso Casino Palace, from Los Angeles, California. Enjoy rock n roll. Notizie, discografia, foto e altro su Seveso Casino Palace per te da Fabiana Lauro (20 anni), tastierista e Alessandro D'amico (22 anni). Standing ovation per i Seveso Casino Palace. Gianluca Vergani (chitarra), Slavatore Falzone (basso), Fabiana Lauro (tastiere) e Alessandro. I Seveso Casino Palace avevano un solo obiettivo: superarsi. E ci sono riusciti! 🤟 #XF Seveso Casino Palace X Factor | Chi sono | Cantante | Vita privata Il quintetto è formato da Gianluca, Alessandro, Fabiana, Salvatore e. I Seveso Casino Palace sono uno dei gruppi approdati ai live di X Factor Il quintetto è formato da Gianluca, Alessandro, Fabiana, Salvatore. Follower: mila, seguiti: , post: - Guarda le foto e i video di Instagram di Seveso Casino Palace (@sevesocasinopalace).

Toplists